Biancaffè “Italiano dal 1932” in versione 2018

Sarà che il sole del Sud Italia riscalda l’anima e non solo la pelle, che la salsedine del mare bagna sia le coste sia le ferite e le fa guarire, che le montagne dell’Appennino rinfrescano e acquietano con la pace ogni tensione, che il vento spazza via le nuvole dal cielo e dalla testa lasciando un azzurro limpido e pensieri sereni, che i fiori e gli agrumi profumano l’aria e le persone. Sarà per questo che, quando assapori un Biancaffè, ti sazi di sapore vero e corposo, ti senti appagato dal suo carattere intenso mentre godi del profumo sublime e deciso e ti perdi nel suo colore profondo e denso. Sarà perché sono più di 90 anni che tutta questa poesia è custodita in ogni chicco e ogni tazzina di quell’unico Biancaffè.

Da una storia che affonda le radici in un territorio dove la bellezza coinvolge tutti i sensi, nasce la nuova comunicazione di Biancaffè, storico brand salernitano che dal 1932 diffonde la cultura del suo espresso nel mondo.

Dinamica e innovatrice, la famiglia Bianco ha voluto trasformare la propria corporate identity, presentata in occasione della fiera Venditalia svoltasi a Milano dal 6 al 9 Giugno 2018, senza dimenticare l’importanza della tradizione e dell’esperienza. Non a caso AGS ha realizzato un nuovo brand dallo stile classico ed elegante, costruito sul font Baskerville, e con un unico vezzo, il chicco di caffè che diventa parte del naming, dividendo il cognome Bianco dal nome del prodotto.

Il marrone Pantone 7519 C e l’oro Pantone 7555 C, rispettivamente colori dell’espresso e della sua schiuma, si alternano nel company profile dove, con copy originale e scatti artistici, si presentano l’azienda, la sua filosofia, origini e miscele.

Prossimo step: il nuovo packaging!

, , , , , , , ,
Articolo precedente
Fedrigoni Top Award 2019: AGS c’è!
Articolo successivo
AGS at #wmf18: social & digital innovation

Ti potrebbe interessare

Menu