AGS-comunica-brand-anniversario-30

FORZA

AGS calendario 2024

Per affrontare le sfide di ogni giorno

e vivere pienamente le avventure della vita.

Per gridare ai quattro venti 

che esistiamo. siamo vivi.

Se il 2022 è stato per noi di AGS comunica l’anno del coraggio e il 2023 quello delle emozioni, il 2024 non può che essere l’anno della FORZA.

Dopo il Covid, il coraggio è stato fondamentale per affrontare il nuovo anno, con tutte le problematiche e le difficoltà che la pandemia si è trascinata dietro. Abbiamo subìto tante mancanze e abbiamo faticato per riconnetterci, recuperando gli affetti, ripristinando la normalità e ricucendo i legami. Abbiamo capito – di nuovo – quali sono i veri valori, le cose importanti e abbiamo finalmente dato spazio alle nostre emozioni.  

Adesso è il momento di agire. Di mettere in pratica quello che abbiamo imparato, di dare il massimo e impegnarci con tutta l’energia che abbiamo in corpo per iniziare il nuovo anno a tutta forza.

Una forza che è insita in noi stessi, che va solo solleticata perché divampi come fuoco e travolga con entusiasmo creativo il nostro mondo. Una forza che è potenza ispiratrice, salvifica e consigliera, una forza che, come sempre, controllata e indirizzata con senno e giustizia, porta a generare grandi cose, a modificare il nostro universo con un unico fine: l’armonia.

L’armonia della forza creativa si è manifestata, sublimando concetti e interpretando emozioni, nelle illustrazioni uniche e originali dell’art director Romano Monero e del team di AGS formato dalle graphic designer Daniela Imparato e Maria Caruso.

Stili, tratti e colori diversi realizzano il nuovo nonconvenzionale Calendario di AGS comunica “FORZA 2024” fatto, come ormai da tradizione, di opere, parole e musica.

La forza del peso, della gentilezza, della fede, della natura, del popolo, della musica, della libertà, delle stelle, dell’unione, delle parole, la forza di dire basta e la forza dei legami sono le 12 forze che il brainstorming di gruppo ha deciso di rappresentare. 12 forze raccontate dalla penna di Annalisa Capriglione, musicate dal compositore Enrico Francese, autore dei brani e degli arrangiamenti delle dodici tracce, permeate dalla presenza di Romano Monero, che scrive, suona e interpreta.

Hanno dato voce ad ogni storia e ad ogni concetto Martina Sabatino e Mario Alabiso. Si è aggiunta al collaudato duo, quest’anno, l’artista Eleonora Alabiso che ha recitato, per noi, al fianco di suo padre. Dulcis in fundo, Silvio Sabatino che, per il suo dicembre, viene accompagnato dalla terza delle sue figlie. 

Emozioni indescrivibili che potrete vedere e ascoltare nel calendario AGS FORZA 2024.

FORZA! happy days are coming.

 

 

AGS 2024 
CONCEPT ART PROJECT AGSCOMUNICA
WORDS ANNALISA CAPRIGLIONE
ARTWORK ROMANO MONERO, DANIELA IMPARATO, MARIA CARUSO
ORIGINAL MUSIC ENRICO FRANCESE
VOICES MARIO + ELEONORA ALABISO, MARTINA SABATINO, ROMANO MONERO, SILVIO + SILVIA MARIA SABATINO

AGS FORZA 24 01 gennaio

Gennaio

la forza del peso

PLAY

AGS FORZA 24 02 febbraio

Febbraio

la forza della gentilezza

PLAY

AGS FORZA 24 03 marzo

Marzo

la forza della fede

PLAY

AGS calendario 2024 FORZA. Aprile. La forza della natura

Aprile

la forza della natura

PLAY

AGS FORZA 24 05 maggio

Maggio

la forza del popolo

PLAY

AGS FORZA 24 06 giugno

Giugno

la forza della musica

PLAY

AGS FORZA 24 07 luglio

Luglio

la forza della libertà

PLAY

AGS FORZA 24 08 agosto

Agosto

la forza delle stelle

PLAY

AGS calendario 2024 FORZA. Settembre. La forza dell'unione

Settembre

la forza dell’unione

PLAY

AGS FORZA 24 10 ottobre

Ottobre

la forza delle parole

PLAY

AGS calendario 2024 FORZA. Novembre. La forza di dire basta

Novembre

la forza di dire basta

PLAY

AGS calendario 2024 FORZA. Dicembre. La forza dei legami

Dicembre

la forza dei legami

PLAY

AGS calendario 2024 FORZA

il riciclo, il rispetto, la felicità, la geometria, l’entusiasmo, la passione, il tempo, le opportunità, i cambiamenti, il coraggio, le emozioni: SFOGLIA I CALENDARI AGS!

AGS è un modo creativo di vivere l'impresa nella comunicazione. O il contrario?