AGS-comunica-brand-anniversario-30

Il futuro roSEO della tua azienda

Il futuro roSEO della tua azienda

“speriamo che sia femmina”

Cos’è il SEO?

Innanzitutto ti presentiamo “LA” SEO (Search Engine Optimization): l’ottimizzazione dei motori di ricerca è femmina. Ma cosa significa? L’attività SEO è fatta di parole ed emozioni, signori. Di descrizioni, avverbi, link e soprattutto di ripetizioni – perché sì, come sentenziavano i latini, repetita iuvant

La SEO è un’attività di “contenuto”. Ogni sito è descritto attraverso testi che parlano della nostra azienda, didascalie che descrivono i nostri servizi, note che specificano i plus, claim (slogan) che attirano l’attenzione e promuovono un servizio. 

Più un contenuto è “di qualità” – scritto bene, comprensibile, corredato di link e interessante per il suo target – più Google ci apprezza e per dimostrarcelo ci posiziona sempre più alto, nel suo indice dei “siti che ci comportano bene”.

Molti danno per scontato che scrivere una storia, un testo o un articolo sia facile facile – e che ce vo’? – ma, in realtà, non è così semplice. Perché, per raccontare una storia, occorre un pochino – ma giusto un po’, eh – di conoscenza della grammatica italiana (non parliamo della punteggiatura, se non andiamo nei verbi difettivi) unita anche alla conoscenza del linguaggio moderno; la giusta conoscenza dell’argomento di cui vogliamo parlare (niente fuffa ché Google se ne accorge!), del mercato e del target a cui ci rivolgiamo; un pizzico di brio, per evitare che il nostro testo abbia l’aspetto e il peso di un trattato di filosofia. 

C’è anche l’ingrediente segreto, che equivale al sesto senso, che non tutti sanno di avere ma soprattutto non tutti sanno utilizzare: l’intuizione. L’intuizione – che è femmina pure lei – gioca un ruolo fondamentale nella scelta dei contenuti ma, di questo, possiamo parlarne solo davanti a un caffè! 

Aggiungiamo, infine, che bisogna verificare di continuo le leggi che detta Google, che è uno che non avvisa, o meglio, non se ne importa proprio se tu sei al corrente o no delle ultime novità. Fatti tuoi se non lo sai. Però, a onestà del vero, fornisce tantissime indicazioni e linee guida per sviluppare correttamente i contenuti.

Dunque, a cosa serve la SEO?

La SEO serve a indicizzare e posizionare il tuo sito web. Una buona SEO aumenterà la visibilità del sito agli occhi dei motori di ricerca, che posizioneranno il sito in vetta alla classifica, se questo dimostrerà di essere:

  1. ben costruito
  2. ben scritto
  3. ben originale
  4. ben comprensibile
  5. ben collegato.

E ci fermiamo a 5, ché se arriviamo a 10, rischieremmo di confondere la nostra lista BEN TEN con ben più famosi personaggi 😛

Ovviamente, a seconda di ciò che viene digitato nella barra di Google, il motore di ricerca selezionerà i siti che presentano la risposta migliore per la domanda dell’utente. Quindi, se i contenuti, le famose parole e frasi chiave, i tag e le categorie che impostiamo, i link che inseriamo sono utili al nostro target, allora il nostro sito sarà facilmente “rintracciabile” e Google ci amerà. 

Quindi la domanda giusta è: cosa cercano i potenziali clienti per trovare il mio servizio su Google?

Se conosci la risposta, sei già a metà dell’opera. 

Per non cadere nella blacklist di Google, affidati a chi di SEO se ne intende.

Per essere più chiari e diretti: chiama AGS!

Fai. Condividi. Incontra. Entra. Migliora.
Scegli il partner giusto, scegli AGS.