I pennelli del Maestro Munch nella mani della nuova generazione di artisti

Adobe ha riprodotto digitalmente sette pennelli originali di Edvard Munch e li ha messi a disposizione degli utenti di Photoshop e Sketch di tutto il mondo all’interno di Creative Cloud. Il progetto, denominato Hidden Treasures of Creativity (I tesori nascosti della creatività), spiega Simon Morris, Senior Director Campaign Marketing Adobe, “permette agli artisti di oggi di riscoprire e fare tesoro dei pennelli di un maestro, e di utilizzarli per creare i loro personali capolavori”.

Adobe I pennelli di Edvard Munch

I pennelli originali dell’artista, grazie alla collaborazione tra gli esperti di conservazione del Museo Munch e Kyle T. Webster (considerato da molti massima autorità mondiale in fatto di pennelli Photoshop), sono stati riprodotti con la forma esatta e le caratteristiche funzionali di ciascun pennello in forma digitale e in minuzioso dettaglio, associando lo stile artistico e la pennellata di Munch ai dati specifici dei pennelli, tra cui le proprietà fisiche come la flessibilità e il tipo di setole.

La genialità di Adobe sta nel rendere possibile l’inimmaginabile e la sua bellezza nel condividere un lavoro prezioso con i fan della pittura e della digital art. Creativi di tutto il mondo, mano ai pennelli! Anche AGS non vede l’ora di scoprire come si dipinge un capolavoro – l’ottimismo è il sale della vita!

Ph: Adobe

, ,
Articolo precedente
Test superato!
Articolo successivo
La tecnologia da sola non basta: USER EXPERIENCE al centro di ogni progetto.

Ti potrebbe interessare

Menu